Scopri i cataloghi 2022

Oltre 40.000 prodotti disponibili, trova tutto quello che fa al caso tuo!

Scopri di più
plotter-cose-come-sceglierlo

Plotter: cos’è e come scegliere il più adatto

plotter professionali sono macchine specializzate nella stampa di supporti di grandi formati. Questi dispositivi sono essenziali in diversi ambiti applicativi, dagli studi di architettura e ingegneria ai laboratori grafici e alle aziende pubblicitarie.

Al giorno d’oggi è possibile trovare un’ampia gamma di stampanti plotter sul mercato, con differenti modelli progettati appositamente per impieghi specifici adatti a determinati tipi di business. Ecco tutto quello che bisogna sapere per capire quali sono i migliori plotter da comprare, per essere in grado di scegliere la stampante plotter più adatta alle proprie esigenze aziendali e professionali.

Cos’è un plotter stampante

Un plotter è una macchina in grado di stampare su formati di grandi dimensioni non supportati dalle periferiche convenzionali come le stampanti per la casa, le quali in genere utilizzano solo formati standard A3 e A4. Un plotter stampante invece è capace di stampare su ogni tipo di grande formato, tra cui A3 (297 x 420 mm), A2 (420 x 594 mm), A1 (594 x 841 mm) e a seconda del modello perfino A0 (841 x 1189 mm).

La stampa plotter può anche essere personalizzata a seconda delle proprie necessità, gestendo in modo autonomo i colori di stampa, il tipo di supporti sui quali stampare e alcune funzionalità particolari come il ritaglio delle immagini plotter. In base al modello, una stampante plotter professionale può essere compatibile non solo con la stampa sui fogli di carta tradizionali, ma anche su supporti rigidi e morbidi come adesivi, pvc, banner, etichette, teli e tessuti.

In particolare, la carta plotter viene adottata per grandi progetti che possono spaziare da poster, materiale fotografico, bozze ma anche layout e stampe cartografiche. Questo supporto è acquistabile sia in rotoli che in fogli ma ciò che è davvero fondamentale in fase di scelta è la compatibilità con la tipologia di plotter, fatti è necessario valutare se si tratta di un plotter laser o a inchiostro o se si dispone di stampanti e fotocopiatrici.

Le principali applicazioni dei plotter sono:

  • Progetti architettonici.
  • Disegni tecnici.
  • Mappe topografiche.
  • Progetti elettrotecnici.
  • Lavori grafici.
  • Materiale pubblicitario.
  • Progetti ingegneristici.

Come funziona un plotter professionale

Le prime stampanti plotter erano piuttosto rudimentali, infatti erano dotate soltanto di un pennino controllato da un paio di motori, per realizzare disegni grafici seguendo le coordinate cartesiane indicate dal sistema di controllo. Grazie all’innovazione tecnologica oggi è possibile usufruire di macchine avanzate, in grado di offrire un’altissima precisione, un’elevata velocità di stampa e un considerevole risparmio economico.

La stampa plotter permette di realizzare stampe complesse in modo semplice e veloce, con tante funzionalità aggiuntive a seconda del tipo di macchina. Ad esempio, tra le funzioni dei plotter moderni ci sono la stampa automatica, la gestione da remoto, il taglio della stampa e la visione di anteprime di stampa dettagliate per il massimo controllo del risultato grafico.

Il funzionamento dei plotter professionali è simile a quello delle normali stampanti di alta gamma, tuttavia rispetto ai modelli convenzionali mettono a disposizione maggiori opzioni di personalizzazione della stampa.

Quale plotter comprare in base al tipo di business?

Per scegliere il plotter giusto è necessario valutare con attenzione diversi fattori. Innanzitutto, bisogna considerare il tipo di macchina più adatta alle proprie esigenze lavorative, analizzando le funzioni plotter di cui si ha bisogno per il proprio business. Inoltre, è importante tenere conto del budget a disposizione e delle prestazioni che la periferica è in grado di offrire, valutando i vantaggi che si possono ottenere con l’investimento in un’attrezzatura avanzata per la stampa, il taglio, l’incisione e la cordonatura.

Tra le altre caratteristiche da considerare nella scelta di un plotter professionale ci sono:

  • Dimensioni del plotter: per piccole produzioni è possibile optare per un plotter da tavolo, una macchina piccola e compatta adatta alla realizzazione di stickers e adesivi per gadget personalizzati. Altrimenti, per esigenze superiori è necessario orientarsi su una macchina plotter di medie o grandi dimensioni con installazione a terra.
  • Formato di stampa: ogni plotter supporta dei formati specifici, perciò è essenziale verificare che la stampante plotter sia compatibile con i formati richiesti dall’attività professionale (A0, A1, A2, A3 o formati customizzati).
  • Funzioni del plotter: alcuni modelli propongono funzionalità intelligenti che aiutano a semplificare la stampa e il taglio dei supporti, tra cui la connettività Bluetooth e Wi-Fi, la stampa multiformato, la gestione automatica dei set di file senza l’impostazione manuale delle dimensioni dei fogli, oppure il controllo remoto tramite app per tablet e smartphone.
  • Qualità di stampa: ogni applicazione richiede una determinata qualità di stampa, perciò è necessario assicurarsi che la macchina sia in grado di garantire un risultato qualitativamente adatto alle proprie esigenze. Bisogna controllare aspetti come le configurazioni disponibili degli inchiostri, la luce di stampa, la tipologia di inchiostri supportati e le prestazioni di stampa in termini di velocità ed efficienza.
  • Costi di stampa: oltre al prezzo d’acquisto della macchina bisogna tenere conto dei costi operativi, accertandosi che siano sostenibili con la propria attività. In queste circostanze è necessario analizzare il costo dell’inchiostro al millimetro, considerando anche i livelli produttivi per determinare la spesa necessaria per il cambio di testine e/o lame e gli interventi di manutenzione.
  • Sostenibilità e impatto ambientale: nella scelta di un plotter professionale è fondamentale non trascurare anche la sostenibilità ambientale della macchina, tenendo conto di aspetti come l’ecodesign del prodotto e il consumo di inchiostro. Alcuni modelli sono realizzati ad esempio con materiali riciclati, garantiscono un livello elevato di efficienza per il risparmio energetico in ufficio e nell’ambiente di lavoro, il recupero delle cartucce e un consumo ridotto di inchiostro per la manutenzione.

Quali sono i migliori plotter?

In commercio esistono tantissimi modelli di plotter professionali tra cui scegliere, da valutare in modo accurato per individuare la soluzione migliore per la propria attività aziendale o professionale. Per quanto riguarda le stampanti plotter tra le macchine più performanti e moderne ci sono le stampanti di ultima generazione progettati appositamente per automatizzare e semplificare i flussi di lavoro e assicurare un’alta qualità di stampa.

In particolare, grazie a nuove tecnologie smart, i nuovi plotter stampante sono in grado di supportare la stampa A0-A3 multiformato automatica, hanno la gestione da remoto per stampare ovunque ci si trovi e un design ecologico e compatto per ridurre l’ingombro e l’impatto ambientale.

Chi invece ha bisogno di una qualità di stampa fotografica professionale può scegliere stampanti plotter equipaggiate con una taglierina verticale integrata per risparmiare tempo e ottimizzare la produttività. Si tratta di macchine che offrono standard elevati di sicurezza di stampa per la protezione del lavoro, un’elevata velocità di stampa e il supporto per la stampa HD in alta definizione, con predisposizione per il doppio rotolo e passaggio automatico da un rotolo all’altro per risparmiare tempo.

I plotter professionali, scelti per stampare disegni tecnici, mappe, progetti e lavori fotografici in maniera semplice e veloce, restituiscono immagini e disegni ultra-dettagliati, personalizzati e protetti grazie a funzioni di sicurezza come il whitelisting e l’autenticazione avanzata e sono quindi ideali per agenzie di grafica e studi di architettura.
Quando invece ad aver bisogno di stampe di grandi dimensioni sono interi reparti di un’azienda, uffici o centri copie, spesso la scelta ricade su stampanti multifunzione con qualità fotografica professionale su stampanti grafiche ad alto impatto a 6, 8 e 9 inchiostri o su stampanti di produzione.

Oltre all’acquisto è possibile valutare anche il noleggio di stampanti e plotter, un servizio versatile e funzionale con il quale avere sempre a disposizione la stampante giusta pagando un canone mensile tutto compreso. Questa soluzione permette di usufruire di una macchina sempre nuova e aggiornata, senza rischi legati alla svalutazione e all’obsolescenza del prodotto, con un servizio di noleggio personalizzato, nessun rischio d’impresa e la possibilità di includere nel contratto anche lo smaltimento e la fornitura dei consumabili.