Scopri i cataloghi 2021

Oltre 40.000 prodotti disponibili, trova tutto quello che fa al caso tuo!

Scopri di più
materiale scolastico

Materiale scolastico: forniture indispensabili per il rientro

Il rientro a scuola impone un’attenzione scrupolosa alla scelta del materiale scolastico. Un’attività che, come una sorta di rituale, ogni anno coinvolge migliaia di studenti di scuole di ogni ordine e grado e fa sì che i ragazzi possano prepararsi al meglio alla ripresa delle attività didattiche. È per questo che, in previsione della riapertura degli istituti, è bene acquistare in anticipo tutto il necessario senza farsi trovare impreparati sin dal primo giorno.

Prima di acquistare nuove cose per la scuola, è importante capire le specifiche esigenze di ogni tipologia di classe e istituto così da analizzare il vasto campionario di accessori per la scuola a cui ogni studente e famiglia deve fare riferimento.

Quali sono i materiali scolastici più acquistati

Con il rientro a scuola, ci sono alcuni articoli che tendono ad essere acquistati in larga misura. Si tratta soprattutto dei prodotti di cancelleria come pennematitegomme e quaderni, il cui rifornimento in genere accomuna sia gli studenti delle scuole primarie sia quelli delle scuole secondarie. 

Tuttavia, spesso questa categoria di articoli è realizzata per tenere conto delle esigenze di un ampio target di studenti, quindi sia di materiale scolastico per le superiori sia di elementi più adatti all’utilizzo nelle classi di grado minore.

Le penne

Una delle categorie di accessori per la scuola che merita un’attenzione maggiore è quella degli articoli per la scrittura. In questo caso, qualunque elenco di materiale scolastico deve prevedere un’ampia varietà di prodotti. 

Tra questi si segnalano:

  • Le penne cancellabili: utilizzate in larga parte dai bambini in età scolare, poiché permettono di cancellare, con una pratica gomma posta sulla sommità, qualsiasi tratto effettuato per errore;
  • Le penne biro, roller o penne a sfera: con meccanismo a scatto sia provviste di tappo, in genere adoperate dai ragazzi più grandi prevalentemente in blu, in nero o in rosso.
  • Le penne con inchiostro da progettazione e arte: ideali per tutte quelle attività di disegno ed educazione tecnica, in questo caso per studenti iscritti ad atenei, alle scuole superiori e alle scuole medie. Si tratta infatti di soluzioni ad inchiostro liquido, dal tratto fine ed elegante, che si prestano non solo ad attività di scrittura più professionali, ma anche alla presentazione dei disegni tecnici e a mano libera.

Gli evidenziatori e i colori

Tra le cose per la scuola indispensabili, non si possono non menzionare gli strumenti che sono d’ausilio allo studio e alla memorizzazione, ovvero gli evidenziatori.
Questi articoli, disponibili in commercio in un vasto assortimento di colori, hanno la capacità di dare risalto a determinate informazioni e renderle immediatamente individuabili a una successiva consultazione. Per questo rappresentano una risorsa molto importante nello studio, e in particolare per quella categoria di studenti che frequentano le scuole medie e superiori.

Se gli evidenziatori sono fondamentali per studenti delle scuole medie in su, i colori rappresentano invece il materiale scolastico più adoperato dai bambini delle scuole elementari. Tra gli elementi must have spiccano soprattutto pennarelli, disponibili sia a punta media sia a punta fine. È anche bene ricordare che nella cartella dei più piccoli di certo non possono mancare anche le matite colorate, in particolare i pastelli a mina gigante specificatamente pensati per i bambini in tenera età.

Le matite per la scuola

Sempre restando in tema di scrittura, qualunque rivenditore specializzato deve prevedere un vasto rifornimento di matite. Questi articoli, infatti, se qualche volta fanno addirittura le veci della più classica penna, sono insostituibili nel disegno tecnico e a mano libera, nei quali la possibilità di cancellare un tratto, senza lasciare residui o sbavature sul foglio, è un fattore vincolante per chi, quotidianamente, ha a che fare con tali materie. Per questo, è bene prevedere diversi tipi di matita, accuratamente divise in base alla loro durezza.

Le tipologie di matita più diffuse per la scuola sono soprattutto di tre tipi:

  • Le matite H: simbolo del termine inglese Hardness, che contengono mine dall’elevata durezza particolarmente indicate per il disegno tecnico;
  • Le matite B (da Blackness): che hanno invece un tratto più morbido che ben si presta al disegno a mano libera e alle numerose cancellature;
  • Le matite HB: caratterizzate da un tratto deciso, ma abbastanza leggero da poter essere cancellato molto facilmente.

Nella vasta categoria di matite indispensabili a uso scolastico, si distinguono poi i portamine, che, al contrario delle matite più classiche, la cui traccia varia di spessore man mano che la punta si consuma, garantiscono un tratto sempre uguale, in genere da 0,5 mm o da 0,7 mm

Questo le rende ideali soprattutto per le operazioni di disegno tecnico, anche a livello professionale, nelle quali la presenza di un eventuale tratto irregolare può impattare negativamente sulla qualità del risultato.

Blocchi e quaderni per gli appunti

Quando si parla di materiali scolastici, a occupare un posto di rilievo sono soprattutto i quaderni. Anche in questo caso, bisogna prevedere diverse tipologie di prodotti al variare del target, dai maxi quaderni o quadernoni delle elementari, in genere a righe con margine, ai quaderni per scuole medie superiori, a righe classiche e quadretti. 

Ma ad avere un ruolo fondamentale, soprattutto quando si tratta di prendere appunti, sono i blocchi, da sempre tra gli articoli per la scuola favoriti dagli studenti per la loro praticità. Anche in questo caso, esistono diverse tipologie di articoli, che comprendono:

  • blocchi a punto metallico;
  • blocchi collati;
  • blocchi a spirale in testa o laterale;
  • I blocchi da ricambio per raccoglitore, in genere realizzati con fogli facilmente staccabili e archiviabili all’occorrenza.

In questa categoria di prodotti, si distinguono inoltre i blocchi a spirale con divisori, che permettono di prendere appunti, anche di diverse materie, su un unico supporto. Un fattore non di poco conto per tutti quegli studenti che preferiscono andare a scuola o in facoltà portando con sé un solo blocco per gli appunti, consultabili facilmente grazie alla presenza di divisori colorati.

In tema di consultazione e catalogazione, naturalmente, non possono mancare i post-it, i classici bigliettini, con una striscia adesiva posta su uno dei margini posteriori, nati per appuntare impegni o scadenze, ma sempre più spesso utilizzati anche in ambito scolastico. 

I fogliettini colorati, in qualità di segnapagina riposizionabili, aiutano infatti a tenere traccia di argomenti all’interno di un libro o a dividere i tomi in sezioni da studiare, senza contare che possono fungere da promemoria per il planning di esami e scadenze su qualsiasi superficie domestica.

Dove acquistare materiale scolastico?

Per offrire il meglio a una vasta categoria di consumatori, è importante poter contare su un fornitore specializzato nei prodotti per la scuola e per l’ufficio

Una realtà flessibile, che permetta al retailer di interfacciarsi con un unico referente di fiducia per qualsiasi ordine di cancelleria, con una conseguente riduzione dei tempi in genere richiesti per il coinvolgimento di diversi fornitori e, con essa, anche dei costi.

Dove conviene comprare materiale scolastico?

La trasformazione digitale negli ultimi anni ha semplificato l’esperienza di acquisto dei venditori di articoli di cancelleria.

È infatti possibile acquistare materiale scolastico direttamente online per usufruire di un’ampia varietà di scelta, grazie a cataloghi ampi e costantemente aggiornati. In questo modo si ha la possibilità di individuare in modo rapido e pratico i prodotti più amati da bambini e ragazzi.

Forniture per la scuola per tutte le esigenze

Non solo quaderni, matite, gomme e prodotti a uso quotidiano, ma anche accessori per l’apprendimento più specifici come compassikit da disegno con squadre, righello e goniometro e una vasta gamma di correttori a pennacon pennello o a nastro.

Il tutto, con la possibilità di compiere scelte green e soddisfare le nuove generazioni, più sensibili al tema della sostenibilità ambientale.

Al giorno d’oggi, infatti, è possibile acquistare forniture per la scuola di ottima qualità, ma allo stesso tempo aderenti ai più moderni principi di economia circolare, dalle matite ecosostenibili, realizzate con legno certificato, proveniente da foreste gestite in maniera responsabile, alle penne ecologiche, prodotte con materiali riciclabili e con refill sostituibile, per aumentarne la durata nel tempo. Una serie di risorse che permettono di fare una scelta di valore e assicurare alle nuove generazioni un ritorno a scuola decisamente più sostenibile.