Scopri i cataloghi 2021

Oltre 40.000 prodotti disponibili, trova tutto quello che fa al caso tuo!

Scopri di più
Corretto smaltimento delle mascherine

Come utilizzare le mascherine monouso rispettando l'ambiente?

Dall'inizio della pandemia globale Covid-19, le mascherine sono diventate l'accessorio essenziale sul posto di lavoro per proteggersi dal virus. La massiccia adozione di maschere chirurgiche monouso ha anche generato una forte preoccupazione per il loro impatto sull'ambiente.

Per le aziende impegnate nella tutela dell'ambiente, l'obbligo di fornire una mascherina chirurgica usa e getta ai propri dipendenti può rappresentare una vera sfida in termini di gestione dei rifiuti e responsabilità aziendale. Ma fortunatamente, esistono soluzioni per gestire correttamente lo smaltimento delle mascherine.

Smaltimento delle mascherine: 450 anni per decomporsi

Le mascherine chirurgiche monouso sono realizzate in plastica, elastici in elastan e talvolta una barra di metallo. Possono impiegare fino a 450 anni per decomporsi e quindi contribuire all'aumento dell'inquinamento dovuto alla plastica.

In un recente studio, l'ONU prevede che nel 2020 il 75% delle mascherine usate finirà nelle discariche o galleggerà in mare. Leggi di più!

Quante sono le mascherine prodotte e gettate ogni giorno?

L’Ispra ha stimato per tutto il 2020 tra 160mila e 440mila tonnellate di dispositivi anti Covid-19 da trattare come spazzatura indifferenziata. 

Le mascherine usate vanno smaltite nella spazzatura generica e non nelle raccolte differenziate in modo che la destinazione finale sia l’inceneritore, impianto che da mostro orribile e contaminante diventa igienico e provvidenziale distruttore di contagi. 

Proteggere i dipendenti e l'ambiente: un’equazione impossibile?

In qualità di principali utilizzatori di mascherine per proteggere i propri dipendenti, le aziende devono includere questo nuovo tipo di rifiuto nel loro processo di gestione dei rifiuti e negli impegni di responsabilità sociale d'impresa.

Molte aziende si stanno impegnando per un modello più circolare e rispettoso dell'ambiente così da gestire al meglio lo smaltimento delle mascherine, la posta in gioco è alta!