Scopri i cataloghi 2022

Oltre 40.000 prodotti disponibili, trova tutto quello che fa al caso tuo!

Scopri di più
Come usare una lavasciuga pavimenti

Come si usa una lavasciuga pavimenti?

Una lavasciuga pavimenti è un dispositivo adoperato per la pulizia professionale degli ambienti di lavoro e di tutte le aree di passaggio o frequentate da un’utenza elevata, come scuole, palestre, ma anche ristoranti e centri commerciali. Difatti, questi macchinari sono indicati per ripristinare l'igiene in tutti quei locali particolarmente soggetti al calpestio, nei quali, a causa dell'ampiezza degli spazi o del continuo via vai, non sia possibile adoperare strumentazioni di pulizia manuale.

Ma prima di capire come si usa una lavasciuga per pavimenti e quali benefici possa assicurare alle aree costantemente soggette al passaggio di individui, bisogna distinguere tra le varie tipologie di dispositivi, dal momento che una lavasciuga pavimenti professionale può basarsi su diverse modalità di approccio.

Naturalmente le lavasciuga pavimenti possono essere adoperate in qualunque ambiente, ma è bene precisare che esistono anche diverse tipologie di lavasciuga per pavimenti industriali, che si rivelano particolarmente adatte a eliminare anche lo sporco più ostinato.

Lavasciuga pavimenti: come funziona

Una lavasciuga per pavimenti basa la sua capacità pulente su tre funzioni simultanee: l'aspirazione, la detersione e l'asciugatura. Il funzionamento prevede l'unione di un'azione meccanica e di un'azione chimica, la prima dovuta a un sistema formato da una o più spazzole o dischi rotanti, la seconda assicurata dal potere pulente dei liquidi.

Come usare la lavasciuga pavimenti

Per adoperare una lavasciuga pavimenti sono richieste semplici operazioni di manovra, in cui si prevede un procedimento a strisce parallele e la sovrapposizione, in ogni passaggio, del macchinario al bordo dell'area già detersa. 

Durante il movimento dell'apparecchio, la rotazione delle spazzole, in unione all'azione dei liquidi, gratta via lo sporco, mentre il tergipavimento, posto in posizione posteriore, aspira le acque residue e le convoglia in un secondo serbatoio, che deve essere svuotato a operazioni concluse.

Prima dell'accensione, però, bisogna verificare che sull'apparecchio siano montate spazzole o dischi adatti sia al pavimento da trattare sia al livello di pulizia necessario, in modo che l'abrasività degli strumenti risulti sempre adeguata al grado di sporco e alla tipologia di superficie.

Per quanto riguarda invece l'inserimento dei detergenti, in alcuni macchinari è necessario seguire le indicazioni relative alla diluizione riportate sull’etichetta, mentre in altri il dosaggio del detergente è calibrato, direttamente dall’operatore, in base al grado di sporco e ai relativi suggerimenti presenti sulla confezione.

Perché utilizzare una lavasciuga pavimenti

I motivi che oggi spingono ad adoperare macchine di pulizia professionale sono numerosissimi e il più delle volte connessi ai principali vantaggi delle lavasciuga pavimenti. Tali apparecchi detergono infatti in modo approfondito anche le superfici più sporche, eliminando istantaneamente qualunque tipologia di residuo ed evitando che il successivo calpestio delle aree pulite, ma ancora bagnate, passa pregiudicare il risultato.

È dunque possibile pulire e asciugare anche i pavimenti che accidentalmente si bagnano. Infatti, l’utilizzo della macchina permette di eliminare all'istante quelle piccole o grandi tracce di sporco che, rendendo le superfici scivolose, possono avere conseguenze piuttosto importanti sull'incolumità dei passanti.

Una lavasciuga per pavimenti è inoltre lo strumento più efficiente per la pulizia di aree di tutte le dimensioni e ripristinare l'igiene in tempi estremamente brevi. Questo permette di massimizzare i risultati, riducendo i costi del lavoro, con una parallela diminuzione degli investimenti da destinare alle pulizie e all'acquisto di detergenti e materiali.

Qualora sia necessario, le lavasciuga professionali per pavimenti possono essere azionate anche durante l’orario di apertura di locali o uffici, quindi non è necessario limitare l'accesso alle aree deterse in attesa che la pavimentazione si asciughi, motivo per cui le zone interessate sono sempre usufruibili. Infine, richiedono interventi di manutenzione minimi e offrono un'elevata garanzia di igiene.

Tipi di lavasciuga pavimenti

Esistono diverse lavasciuga per pavimenti a uso professionale, distinguibili in base al sistema lavante e alle tipologie di trazione. Nel primo caso, gli apparecchi si dividono in:

  • Macchine con uomo a terra: spinte da un addetto che dispone le operazioni di manovra da un manubrio posteriore;
  • Macchine con uomo a bordo: manovrate da un operatore posto su un apposito sedile di comando.

Per quanto riguarda invece il sistema lavante, i macchinari di suddividono in:

  • Lavasciuga pavimenti con gruppo lavante a disco: estremamente silenziosi e caratterizzati da spazzole poco soggette a usura, ideali sia nel caso di superfici delicate sia in presenza di rivestimenti irregolari;
  • Lavasciuga pavimenti con gruppo lavante a rullo: soluzioni adatte a pavimentazioni strutturate – come ad esempio i pavimenti lisci – che si rivelano efficaci persino in presenza di superfici molto sporche grazie alla capacità di eliminare anche i residui più piccoli.

Come scegliere una lavasciuga pavimenti

Per scegliere la migliore lavasciuga per pavimenti, è importante valutare la tipologia di rivestimenti presenti, il livello di rumorosità tollerabile, la categoria di sporco da rimuovere e l'ampiezza dei locali da pulire. 

In particolare:

  • Per aree da 200 fino a 1.000 metri quadri, si può optare per una lavasciuga compatta, sistema consigliato ad esempio per centri benessere, stazioni di servizio, sale operatorie;

  • Per aree comprese tra i 400 e i 5.000 metri quadri, la soluzione più indicata è una lavasciuga con operatore a terra, consigliata per supermercati, piscine, scuole o palestre;

  • Per aree tra 1.200 e 30.000 metri quadri, l'apparecchio più performante è quello con operatore a bordo, indicato per magazzini, centri commerciali o aree di produzione.

In parallelo, si può prevedere l'acquisto di una spazzatrice o un'idropulitrice, la prima ideale per aspirare ogni tipologia di residuo, la seconda perfetta per eliminare lo sporco più ostinato sulle superfici esterne grazie all'azione di un potente getto d'acqua.

Tuttavia, per quanto riguarda le pulizie professionali, più vantaggioso, rispetto all'acquisto, è il cosiddetto noleggio operativo. Proprio per questo Lyreco propone una formula di noleggio delle lavasciuga per pavimenti su misura, che consente di scegliere il macchinario dimensionato alle proprie esigenze, senza dover affrontare eccessivi investimenti iniziali.

Il noleggio operativo permette inoltre di scegliere un contratto dalla durata personalizzata, prorogabile a scadenza – eventualmente anche optando per un dispositivo diverso – ed avere sempre un impeccabile servizio di consegna, installazione, assistenza e manutenzione. Con il noleggio, inoltre, i macchinari non entrano a far parte dei cespiti, ed è sempre possibile contare i vantaggi legati alla possibilità di beneficiare della deducibilità dei canoni.